salta la barra


Eventi

21 novembre 2011: La scuola integra culture

La scuola integra culture

Un crescente flusso migratorio ha inciso in modo sempre più significativo sull'utenza scolastica del territorio pratese. Per gestire la straordinarietà della situazione nel 2007 è nato un progetto di rete condiviso su base provinciale per coordinare e uniformare le azioni in tutte le scuole.
Attraverso un gruppo di lavoro che vedeva coinvolti scuola e Enti Locali è stato realizzato un Protocollo d'Intesa e un progetto di accoglienza degli alunni stranieri fortemente condiviso da tutte le scuole del territorio. Il Protocollo d'Intesa per l'accoglienza degli alunni stranieri e per lo sviluppo interculturale del territorio pratese sottoscritto nel 2007 e rinnovato nel novembre 2009 vede il coinvolgimento del Ministero dell’ Istruzione, della Regione, di tutti gli Enti Locali e le Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado del territorio provinciale.
Il Protocollo d’intesa per gli alunni stranieri ha riunito per la prima volta tutti i soggetti istituzionali coinvolti nel processo di accoglienza degli alunni migranti a scuola, con l’intenzione di stabilire delle modalità di raccordo fra questi e di fornire allo stesso tempo delle risposte integrate e calibrate sulle esigenze specifiche delle singole realtà scolastiche. L'obiettivo primario è quello di garantire il diritto all'istruzione, strettamente connesso al diritto di cittadinanza, agli alunni migranti e la promozione dell’educazione interculturale a livello provinciale.

Lunedì 21 novembre 2011 alle ore 10.00 presso l’Istituto Gramsci – Keynes via di Reggiana 106 Prato “La scuola integra culture” una giornata di lavoro per fare il punto sul “Protocollo d’integrazione degli alunni stranieri delle scuole pratesi”; per presentare un rendiconto delle attività svolte, valutarle, discutere insieme le prospettive e fissare i nuovi obiettivi del Progetto “SIC La Scuola Integra Culture”.
Si apre la mattina alle 10 con la relazione dell’Assessore provinciale Ambra Giorgi e gli interventi di: Angela Palamone Direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale; Sofia Toninelli Assessore alla pubblica istruzione del Comune di Carmignano; Francesca Fani dell’Unione industriale pratese; Roberto Macrì Presidente della Fondazione Opera santa Rita; Hong Chen Rappresentante della comunità cinese; Qamil Zejnati Rappresentate della comunità albanese. Le conclusioni della mattinata sono affidate all’Assessore alle politiche sociali della Regione Toscana Salvatore Allocca.
Nel pomeriggio l’Assessore del Comune di Prato Rita Pieri introduce e presiede la sessione che, sotto il titolo “A scuola di convivenza: il tempo dell’inclusione”prevede gli interenti di Graziella Favaro Pedagogista, coordinatore scientifico di “Sesamo didattica interculturale” e di Cristina Magelli Presidente del Coordinamento dirigenti scolastici della provincia di Prato.


Allegati e documenti




Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 02.05.2013

 indietro inizio pagina