salta la barra


Esperienze didattiche

Didattica disciplinare nella classe plurilingue


Il tema della personalizzazione dei percorsi formativi deve necessariamente accompagnarsi a quello di una didattica inclusiva nella classe plurilingue: ciascuno, dall’alunno straniero con competenze linguistiche minime all’eccellenza italofona, deve poter partecipare alle attività comuni in misura proporzionale alle proprie capacità e risorse. Ciò significa porre estrema attenzione a non relegare l’alunno/straniero/a a una didattica “speciale” che finisce per isolarlo dai processi di socializzazione e di co-costruzione dei saperi propri del gruppo-classe a cui appartiene. I percorsi formativi individuali, tanto degli italofoni quanto dei non italofoni, devono andare di pari passo con il progetto collettivo, i cui effetti positivi si riscontrano sia sul piano cognitivo e (inter)culturale che sociale e relazionale, e che nella classe plurilingue trova potenzialmente il suo terreno più fertile.
L’attenzione alle individualità e la loro valorizzazione nell’ottica di una costruzione socializzata e aperta delle conoscenze, in opposizione a un insegnamento tradizionalmente trasmissivo e standardizzato, si impongono con sempre più evidenza per una scuola che vuole rispondere efficacemente alle sfide della società complessa e globalizzata in cui le nuove generazioni devono imparare a vivere e a realizzarsi.
Se le parole-chiave della personalizzazione sono semplificazione e facilitazione, quelle della didattica nella classe plurilingue sono (anche) stratificazione, come criterio quantitativo, e differenziazione, come criterio qualitativo.

Suggerimenti per eventuali piste di ricerca-azione:

Attualmente sono in atto sperimentazioni riguardanti un nuovo modello operativo chiamato USD ovvero unità stratificata e differenziata, proposto in “Insegnare italiano nella classe ad abilità differenziate” (a cura di Fabio Caon, Guerra edizioni, 2006). Tale modello può costituire un punto di partenza utile per elaborare nuove strategie d’intervento didattico nella classe plurilingue, in particolare in ambito disciplinare.

Allegati e documenti




Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 04.04.2012

 indietro inizio pagina