salta la barra


Progetti

Rete Nord-Ovest a.s. 2009/2011


Informazioni sul progetto

Istituto capofila

Istituto Comprensivo “Mascagni”


Breve descrizione del progetto

Il progetto prevede di:

  • attuare e rispettare il Protocollo di Accoglienza;
  • creare un Centro di Documentazione per la Rete;
  • coordinare sinergicamente le azioni di tutti i soggetti coinvolti;
  • attivare laboratori di L2;
  • predisporre laboratori interculturali in orario scolastico e/o in orario extrascolastico aperti a genitori e bambini;
  • creare e potenziare biblioteche interculturali di Istituto;
  • formare i docenti nell’insegnamento dell’L2 con particolare attenzione alla scuola dell’infanzia;
  • formare i docenti nell’insegnamento dell’L2 costruendo una continuità in verticale con la Scuola Secondaria di II Grado;
  • costituire  un gruppo di docenti per la ricerca-azione su Piani di Studi Personalizzati(PSP) e Valutazione per alunni non-italofoni;
  • formare alunni al tutoraggio di  alunni NAI(neo arrivati in Italia);
  • informare le famiglie degli alunni italiani e non-italofoni, su percorsi ed  attività  interculturali;
  • far conoscere festività religiose appartenenti a culture diverse.


Obiettivi

  • attuare prassi condivise relativamente all’inserimento e all’accoglienza di alunni non-italofoni;
  • raccogliere ed implementare documenti condivisi, per attuare interventi didattici più mirati;
  • monitorare la situazione personale e didattica degli alunni durante il percorso scolastico nell’Istituto;
  • creare e potenziare biblioteche interculturali di Istituto;
  • attuare la prima alfabetizzazione degli alunni NAI;
  • consolidare le competenze linguistiche nella L2 per gli alunni non-italofoni;
  • potenziare la formazione dei docenti in L2;
  • sensibilizzare gli alunni alle tematiche interculturali;
  • approfondire, attraverso lo studio delle discipline, tematiche interculturali;
  • strutturare percorsi specifici per l’orientamento degli alunni non-italofoni, nella scelta della Scuola Secondaria di II Grado;
  • stabilire una collaborazione con la famiglia per il progetto educativo dell’alunno;
  • rilevare alla fine dell’anno scolastico pregresso, attraverso test condivisi, il livello di competenza linguistica raggiunto, in modo da attivare corsi intensivi di L2, prima dell’avvio del nuovo anno scolastico;
  • sviluppare in alunni italiani o stranieri di tarda  immigrazione competenze per l’accoglienza ed il tutoraggio dei NAI;
  • prendere contatti e collaborare con la Scuola Cinese che opera sul nostro territorio.


Metodologia

  • elaborazione di un calendario annuale di incontri tra funzioni strumentali della Rete per la condivisione e la progettazione di tutti gli interventi necessari;
  • utilizzo e scambio di  documenti e materiali didattici e non;
  • organizzazione di laboratori di L2: di prima alfabetizzazione, secondo un modello intensivo e costante, di L2 per scrivere e leggere, di lingua per lo studio;
  • attuazione di percorsi disciplinari in un’ottica interculturale;
  • organizzazione di momenti di scambio tra docenti di diversi ordini di scuola;
  • sostegno alla genitorialità attraverso iniziative interculturali.


Risultati attesi

  • consolidamento delle azioni dei soggetti coinvolti nella Rete;
  • compartecipazione di tutti i soggetti coinvolti agli interventi didattici e non;
  • ricaduta degli interventi realizzati.


Allegati e documenti




Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 05.10.2011

 indietro inizio pagina