salta la barra


La scuola integra culture

Normativa

Legislazione nazionale per l’inserimento e l’integrazione degli studenti stranieri nelle scuole italiane

- La normativa vigente in materia di obbligo scolastico (art. 68 della legge 17 maggio 1999, n. 144 e dall’art. 2 della legge n. 53/2003 e art. 1 del Decreto Legislativo 15 aprile 2005 Testo Unico sull’Immigrazione, n, 76) detta norme in merito al diritto-dovere all’istruzione e alla formazione per tutti i minori presenti sul territorio nazionale, indipendentemente dalla loro condizione di straniero e dalla regolarità della loro posizione (art. 38 del D.L.vo 25 luglio 1998, n, 286; art. 45 del D.P.R. n. 394/99;
- Il Testo Unico sull’Immigrazione (Decreto Legislativo 15 aprile 2005), all'art. 38 commi 3,4;
- Le linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri elaborate nel marzo 2006 dal Ministero dell’Istruzione sottolineano come sia necessario, superata la condizione di emergenza nella quale si trovava la scuola nella prima fase delle migrazioni, promuovere l’educazione interculturale come sfondo da cui prende avvio la specificità di percorsi formativi rivolti ad alunni stranieri, nel contesto di attività che devono connotare l’azione educativa nei confronti di tutti;
- La via italiana per la scuola interculturale e l’integrazione degli alunni stranieri. Osservatorio nazionale per l’integrazione degli alunni stranieri e per l’educazione interculturale – Ottobre 2007.
 Decreto Legislativo 25 luglio 1998, n. 286 in formato .pdf 392 kb
 Decreto Legislativo 15 aprile 2005, n. 76 in formato .pdf 373 kb
 Circolare n.96 del 17 dicembre 2012 in formato .pdf 273 kb
 Legge 17 maggio 1999, n. 144 in formato .pdf 786 kb
 Legge 28 marzo 2003, n.53 in formato .pdf 169 kb
 Linee guida per l'accoglienza e l'integrazione degli alunni stranieri in formato .pdf 371 kb

Legislazione regionale per l’inserimento e l’integrazione degli studenti stranieri nelle scuole italiane

- La legge n. 32 del 26 luglio 2002, modificata con la legge n. 5 del 3 gennaio 2005, disciplina gli interventi che la Regione promuove per la sviluppo dell’educazione, dell’istruzione, dell’orientamento, della formazione professionale e dell’occupazione, al fine di costruire un sistema regionale integrato che garantisca, in coerenza con le strategie dell’Unione Europea per lo sviluppo delle risorse umane, la piena realizzazione della libertà individuale e dell’integrazione sociale, nonché il diritto all’apprendimento lungo tutto l’arco della vita quale fondamento necessario per il diritto allo studio e il diritto al lavoro;
- DGR n° 979 del 24/11/2008 ha delineato il sistema toscano di attuazione dell’obbligo di istruzione. Tale modello va a rafforzare il ruolo del servizio di orientamento/mentoring sia nella scuola secondaria di primo che di secondo grado, individua il biennio della scuola secondaria di secondo grado e in particolare negli istituti tecnici, professionali e artistici come percorso per i giovani che una volta assolto l’obbligo di istruzione non intendono proseguire nel sistema dell’istruzione e infine delinea l’organizzazione dell’anno professionalizzante;
- La legge n. 41 del 24 febbraio 2005 all’art. 56 lettera a), definisce, tra gli interventi ed i servizi per gli immigrati, l’attivazione di percorsi integrati di inserimento sociale, scolastico e lavorativo, favorendo la comunicazione interculturale e l’associazionismo;
- La legge regionale del giugno 2009 “Norme per l'accoglienza, l'integrazione partecipe e la tutela dei cittadini stranieri nella Regione Toscana” stabilisce in particolare all'art. 41 che la Regione stessa promuova intese con l'ufficio scolastico regionale e con gli enti locali per perseguire obiettivi di massimo rilievo.
 Legge regionale 08 giugno 2009, n. 29 - Norme per l'accoglienza, l'integrazione partecipe e la tutela dei cittadini stranieri nella Regione Toscana in formato .pdf 403 kb
 Legge n. 32 del 26 luglio 2002 Regione Toscana in formato .pdf 352 kb
 Legge regionale 24 febbraio 2005, n. 41 - Sistema integrato di interventi e servizi per la tutela dei diritti di cittadinanza sociale in formato .pdf 427 kb



Ultimo aggiornamento: 29.08.2011

 indietro inizio pagina