salta la barra


La scuola integra culture

Come nasce il progetto

Già dall’anno scolastico 2005/06 sul territorio della provincia di Prato si è manifestato il problema dell'alto numero di studenti stranieri iscritti nei vari ordini di scuola e degli arrivi degli stessi nel corso dell'anno scolastico. Per garantire loro un percorso finalizzato alla frequenza scolastica è stato necessario il raccordo tra le varie istituzioni del territorio. Il proficuo rapporto di collaborazione già in essere fra tutte le Istituzioni ha avvertito la necessità di un ulteriore sviluppo al fine di ricercare modalità più funzionali per l’accoglienza e l’inserimento degli alunni stranieri e la promozione dell’educazione interculturale a livello di sistema scolastico, anche in considerazione della particolarità del nostro territorio e della massiccia presenza di stranieri nei contesti scolastici.

Attraverso un gruppo di lavoro che vedeva coinvolti scuola e Enti Locali siamo giunti alla stesura di un Protocollo d'Intesa e di un progetto di accoglienza degli alunni stranieri fortemente condiviso da tutte le scuole del territorio.
Il Protocollo d’intesa per gli alunni stranieri ha riunito per la prima volta tutti i soggetti istituzionali coinvolti nel processo di accoglienza degli alunni migranti a scuola, con l’intenzione di stabilire delle modalità di raccordo fra questi e di fornire allo stesso tempo delle risposte integrate e calibrate sulle esigenze specifiche delle singole realtà scolastiche. L'obiettivo primario è quello di garantire il diritto all'istruzione, strettamente connesso al diritto di cittadinanza, agli alunni migranti e la promozione dell’educazione interculturale a livello provinciale.

Il proficuo rapporto di sinergia fra le istituzioni scolastiche e gli Enti locali iniziato nel 2007 ha permesso di superare la situazione di emergenza del nostro territorio e di consolidare le politiche attive di dialogo interculturale oltre a garan tire il diritto all'istruzione. Con la sottoscrizione del nuovo Accordo nel febbraio 2012 è stato rinnovato il patto territoriale con l'obiettivo di consolidare ed innovare le strategie educative promuovendo azioni volte al pieno rispetto del diritto all'istruzione.



Ultimo aggiornamento: 05.04.2012

 indietro inizio pagina